Walt Disney, l’uomo che cambiò il cinema

storie_06-04-2017Il 15 dicembre 1966 fa moriva uno dei più grandi creatori cinematografici di tutti i tempi. Una delle frasi più significative di Walt Disney che ha riassunto il percorso lavorativo di un uomo che ha influenzato le generazioni di bambini, ma non solo, è: “Tutti i sogni possono diventare realtà se solo abbiamo il coraggio di inseguirli”

CHI ERA DISNEY
Walker Elias Disney nasce il 5 dicembre 1901 a Chicago. Ha un fratello Roy e con lui vive un’infanzia non molto felice (a dieci anni viene abbandonato dalla mamma). Adora disegnare e ben presto per lui diventa una professione. Inizia a lavorare presso un’agenzia pubblicitaria, dove incontrerà quello che diventerà il suo collaboratore. Dopo il fallimento della prima società di cartoni satirici, si trasferisce ad Hollywood con suo fratello ed il suo collaboratore e fonda la Walt Disney Production.

Ma contro di lui molte volte vengono mosse accuse di antisemitismo, razzismo e misoginia, che la famiglia, molti vecchi collaboratori e vari storici definiscono false.

Il primo episodio sonoro con Mickey Mouse (Topolino) nel 1928, è un trionfo. Arrivano anche i primi Oscar (in carriera ne riceve personalmente 25, di cui tre onorari) e, nel 1937, il primo lungometraggio animato, Biancaneve e i sette nani. Tra i capolavori ricordiamo: Fantasia, Bambi, Dumbo, Alice nel Paese delle Meraviglie.

Autore: Asia Fagnani
Progetto: School at Work (2H, Secondaria di Primo Grado “Leonardo da Vinci” – Colleferro, Rm)