Un romanzo per conoscere la bonifica delle paludi pontine

esperienze_ic-menotti-garibaldi_21-05-14aMercoledì 21 maggio 2014 nella nostra scuola, “Menotti Garibaldi” di Aprilia, abbiamo avuto il piacere di incontrare Massimiliano Santini, autore del libro La ragazza della palude. Durante questo incontro abbiamo visto vari pezzi del film celebrativo fascista Camicia nera del regista Gioacchino Forzano. Questo filmato ci ha fatto conoscere la vita nell’Agro Pontino prima della realizzazione della bonifica, avvenuta nell’Era Fascista.

Nelle paludi, nel periodo precedente la bonifica, si viveva una vita misera ed arretrata: gli abitanti erano pastori ed erano costantemente minacciati dalla zanzara anofele, portatrice della malaria. Dopo avere assistito a questo video molto interessante, abbiamo letto dei brani, tratti dal romanzo in questione ed abbiamo posto una serie di domande all’autore alle quali ha risposto cordialmente, appagando le nostre curiosità.

L’incontro è stato molto proficuo nell’accrescere le nostre conoscenze sulla vita nella pianura pontina nel periodo antecedente la bonifica, sul duro lavoro nei campi e sui poderi dell’O.N.C. Naturalmente ciò ha messo in evidenza tutti i vantaggi che ne sono derivati, per quanto riguarda le condizioni di vita, in seguito alle opere di risanamento, sebbene i motivi che hanno spinto alla realizzazione delle suddette opere, oltre ad avere scopi sociali, avevano anche scopi politici e propagandistici. Infine Massimiliano Santini ha autografato tutti i nostri libri, concludendo l’incontro con un caro saluto. La sua disponibilità, la sua cultura e l’amore per la conoscenza delle nostre radici hanno contraddistinto la sua persona che ha lasciato in noi il segno.

Autore: Francesco Miniucchi (III C)
Istituto: Scuola secondaria di primo grado Menotti Garibaldi (Aprilia, Lt)
Anno scolastico: 2013-2014