The Voice, il social network creato da un 12enne

Potrebbe nascere in Italia il prossimo “Facebook”: in particolare a Cremona, dove Giovanni Villa, 12 anni, ha creato un nuovo social network «per dare la giusta voce a chi non ha i mezzi per farsi sentire».

A raccontarlo è stato il padre Gabriele, che da subito ha creduto nell’idea del figlio. Il ragazzo è rimasto colpito emotivamente dalla situazione del terremoto Modena e Reggio Emilia.

«Qui, toccando con mano le difficoltà di comunicazione e di informazione della popolazione colpita – spiega il padre – ha avuto l’illuminazione: è sicuro che The Voice potrà fornire loro un aiuto importante».

Sul progetto c’è ancora del riserbo, ma si può dire che condivida alcuni elementi con Facebook, come il profilo personale e una pagina principale: «I contenuti che si vedranno, però, sono molto differenti: ci sarà un aggiornamento costante delle notizie, ma anche una grande possibilita’ di interazione tra utenti su tutti questi aggiornamenti. Grande spazio per i giornalisti, che potranno lasciare la loro traccia, in quello che vuole essere una sorta di giornalismo partecipativo».

Il sito dovrebbe essere online entro la fine del 2012: l’intenzione è devolvere gli eventuali ricavati alle popolazioni colpite dal sisma.

Fonte: Ansa
Aggiornamento: 23-10-2012 (10)
Sezione: School at Work
Rubrica: HiTech