Terremoto della Marsica: un concorso letterario con la casa editrice Psiche e Aurora

psicheaurora_13-01-15Tra le tante attività promosse dalla rete “Scuole in Cammino” anche un concorso dal titolo “Memorie dal terremoto” organizzato da Psiche e Aurora, progetto editoriale nato nel 1907 in Val di Comino, in seno ai giovani dannunziani e alle avanguardie d’inizio Novecento. Oltre che ai grandi circuiti, l’attenzione della casa editrice è rivolta anche alle piccole realtà culturali e alle scuole di ogni ordine e grado. È proprio in questa visione che rientra il concorso che si rivolge agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della rete “Scuole in cammino” e degli istituti i cui Comuni furono coinvolti nell’evento sismico del 1915.

IL CONCORSO LETTERARIO
Scopo di “Memorie del terremoto” è quello di salvaguardare i ricordi, attraverso le testimonianze familiari e le fonti pubbliche, stimolando l’interesse e la curiosità degli studenti della scuola secondaria per valorizzarne l’impegno. I ragazzi dovranno poi preparare un elaborato originale che va da un minimo di quattromila ad un massimo di diciottomila battute.

I PREMI
I primi 15 lavori, selezionati da una giuria di esperti, riceveranno in premio la pubblicazione in un volume antologico, con titolo da definire, di Psiche e Aurora editore, inoltre il primo classificato otterrà anche una borsa di studio. Tutti i premi verranno consegnati in occasione della cerimonia conclusiva della II edizione del “Cammino dell’accoglienza”. Le opere originali, che dovranno narrare le storie legate al terremoto della Marsica del 1915, privilegiando descrizioni di vita quotidiana, eroismi, sacrifici e vicende legate alla ricostruzione, andranno inviate in versione digitale entro il 30 aprile 2015.

Fonte: Avezzanoinforma.it