Scrittura creativa, tra scienza e fantascienza, alla media “Hack” di Colleferro

schoolatwork_07-03-19La scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci”, recentemente intitolata alla celebre astrofisica Margherita Hack, ha attivato il progetto “Scritture creative” dedicato a scienza e fantascienza. Il progetto è coordinato dalla docente di Lettere Alessia Antonelli, in collaborazione con le professoresse Anna Maria Adami, Gloria Cirella, Patrizia Colagiacomo, Gisa Messina, Iolanda Verde.

IL PROGETTO
«Le iniziative proposte» spiega la professoressa Antonelli «coinvolgono diverse classi prime e seconde in attività laboratoriali che prevedono attività di scrittura creativa con la casa editrice Psiche e Aurora e la lettura di testi d’avventura e di fantascienza. Questi laboratori innovativi rappresentano per gli studenti una concreta occasione per esercitarsi e per ampliare le competenze di scrittura».

COMPETENZE ACQUISITE
Attraverso le attività proposte gli allievi hanno acquisito competenze sociali e civiche, grazie al lavoro effettuato in gruppo e al confronto con i compagni, anche di altre classi. Inoltre hanno migliorato le abilità di scrittura utilizzando le tecniche apprese per conseguire particolari effetti narrativi. Al termine del progetto, i racconti verranno pubblicati in una raccolta online e cartacea.

DAL FANTASY ALLA FANTASCIENZA
Lo scorso anno le classi hanno affrontato la scrittura del racconto fantasy ambientato nel Medioevo; quest’anno le classi prime hanno sviluppato un percorso che prevede come prodotto finale l’ideazione di storie per i videogiochi, mentre le classi seconde hanno affrontato il passaggio dal fantasy al racconto di fantascienza. La scoperta della Luna e dell’Universo è particolarmente importante per gli studenti, perché Colleferro è Città dello Spazio conosciuta per l’industria aerospaziale.