Ricerca “sociale” su Google

La ricerca su Google diventa “sociale”: con Search plus your world, disponibile per chi usa la versione in lingua inglese, oltre a cercare un ago in un pagliaio di miliardi di pagine web, di immagini, video e notizie, Google imparerà a comprendere anche le “relazioni”, a individuare i contenuti personali e quelli condivisi dagli “amici”.

Le nuove funzioni permettono di trovare con un clic risultati personali, informazioni – come foto e post di Google+ – direttamente effettuando la ricerca nella home page dopo aver avuto accesso con il proprio account.

“Supponiamo che stiate cercando una destinazione per una vacanza” si legge sul blog ufficiale di Google, “naturalmente potete eseguire una ricerca sul Web, ma se invece voleste farvi un’idea di quello che hanno fatto i vostri amici durante le loro vacanze? Proprio come nella vita reale, le esperienze degli amici spesso sono molto più significative rispetto ai contenuti impersonali provenienti dal Web. Con Search plus Your World potete trovare post di Google, post di amici condivisi su Google+ pertinenti e che descrivono il fantastico viaggio da cui sono appena tornati, sia che l’abbiano condiviso privatamente con voi o reso pubblico. Troverete link condivisi dai vostri amici, ad esempio le attività, i ristoranti o altri aspetti che hanno particolarmente gradito durante il loro viaggio. Potete trovare belle foto delle vacanze dei vostri amici direttamente nella pagina dei risultati di ricerca. Potete anche trovare le vostre foto private su Google+ e Picasa in base alle didascalie, ai commenti e al titolo dell’album”.

In tema di sicurezza e privacy, da Google assicurano di “puntare molto in alto”: alcune delle informazioni presenti nei risultati di ricerca, inclusi i post e le foto private di Google+, sono già protette dalla crittografia SSL su Google+, assicura Mountain View.

Fonte: AGI
Aggiornamento: 26-08-2012
Sezione: Psiche e Aurora
Rubrica: Tecno