Maggio dei libri: Massimiliano Santini incontra gli studenti della Gramsci di Aprilia

schoolatwork_19-05-18Mercoledì 16 maggio presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” di Aprilia gli studenti della 3A, 3B e 3C hanno incontrato Massimiliano Santini autore del libro Gli angeli di Perlasca. L’evento, organizzato in collaborazione con la casa editrice Psiche e Aurora, rappresenta uno dei momenti fondamentali attraverso i quali si articola il progetto lettura d’Istituto ed è inoltre una delle iniziative del Maggio dei libri 2018. Le docenti che hanno curato le attività sono state: Cinzia Pedrazzi (3C), Maria Rosaria Salvi (3B), Deborah Tosi (3A), coordinate da Barbara Pedrazzi, referente del progetto lettura dell’Istituto.

LEGGERE COME LIBERTA’
Gli angeli di Perlasca è un romanzo storico basato su testimonianze raccontate da alcuni ebrei sopravvissuti allo sterminio nazista. La storia è ambientata a Budapest durante la seconda guerra mondiale; il protagonista principale è Giorgio Perlasca, un italiano che si auto-nomina responsabile dell’Ambasciata di Spagna per salvare dalla deportazione nazista oltre cinquemila ebrei che vivono in case stellate protetti dalla bandiera spagnola. Il filone tematico al quale si sono ispirate le docenti per la scelta del testo e dell’attività didattica è stato “leggere come libertà”.

L’INCONTRO CON L’AUTORE
Massimiliano Santini ha sottolineato il carattere storico del romanzo e l’importanza della memoria quale valore che le giovani generazione devono conservare e trasmettere. Durante la manifestazione è stato inoltre proiettato un documentario messo a disposizione dalla Fondazione Giorgio Perlasca. L’incontro con l’autore ha suscitato grande interesse e attenzione negli studenti che hanno posto all’ospite numerose domande sia sul libro sia in generale sulla sua professione di scrittore.

IL LAVORO DEGLI STUDENTI
«L’incontro con l’autore» spiegano le docenti «rappresenta nel nostro progetto lettura un momento di confronto e di riflessione sul testo sul quale gli alunni hanno lavorato nel corso dell’anno scolastico. Durante la manifestazione infatti i ragazzi hanno potuto mostrare ai compagni e all’autore i loro lavori. Alcuni di loro, interpretando in prima persona il dramma dei protagonisti del romanzo, hanno realizzato un video clip intenso e arricchito dalle foto scattate durante l’uscita didattica a Piana delle Orme; tra gli altri c’è stato chi ha letto un brano tratto dal libro, chi ha presentato un disegno e chi ha elaborato delle info-grafiche sulla vita di Perlasca».

Fonte: Blogicgramsciaprilia.it