LUDI ITALICI
Anfiteatro

ludi-italici-anfiteatro_2Attraverso la Via Latina, gli studenti raggiungono l’Anfiteatro e assistono a giochi atletici ed esibizioni e combattimenti tra le diverse classi di gladiatori: Trace, Mirmillone, Reziario, Secutor, Provocator, Hoplomacon. I legionari della Legio XIV Gemina Martia Victrix ripropongono i diversi momenti dell’addestramento e le principali figure tecniche e tattiche militari (testudo, cuneus, murum, ecc.), così come desunto dai testi antichi.

IL MONUMENTO
L’Anfiteatro fu costruito per ospitare gli spettacoli con i gladiatori, tra uomini oppure tra gladiatore e bestia feroce. Il monumento fu realizzato a spese della matrona Ummidia Quadratilla, che lo fece erigere assieme a un tempio. La costruzione ha pianta ellittica; la cavea è ricavata incidendo la roccia, mentre il resto della struttura poggia su strutture con murature a volta. Cinque ingressi si aprono lungo la muratura. All’interno del monumento si tenevano anche battaglie navali: l’arena in tal caso veniva allagata grazie all’acqua del vicino acquedotto.

APPROFONDISCI
• L’Anfiteatro su Aurorapedia

Torna a Ludi Italici