Le novità per gli esami 2015

Il Governo ha deciso di cambiare il mondo della scuola. Nelle settimane scorse è stato presentato il piano di riforma “La Buona Scuola”, che porterà delle interessanti novità anche per quanto riguarda gli esami di Stato. Ultimamente si è parlato molto soprattutto della maturità, con modifiche pensate dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, mirate a migliorare profondamente questo settore. Per quanto riguarda gli esami di maturità, è stata annunciata una possibile abolizione dei commissari esterni.

A partire proprio dall’anno scolastico in corso, i maturandi non avrebbero più avuto a che fare con la commissione esterna, ma soltanto con commissari interni ed un unico esterno, il presidente della commissione. A quanto pare, però, sembrerebbe tutto saltato. A rivelarlo è Il Sole 24 Ore, che ha anticipato la notizia, di cui si attende ovviamente la conferma ufficiale da parte degli organi competenti. Stando a quello che emerge, sarebbe stata eliminata dal testo di legge la norma riguardante gli insegnanti commissari all’esame di Stato nella scuola secondaria di II grado. L’eliminazione della commissione esterna avrebbe portato ad un risparmio notevole della spesa pubblica, una cifra intorno ai 140 milioni di euro, ma questa idea era stata contestata in particolar modo dal mondo della scuola.

Proprio alcune settimane fa, era stata lanciata una petizione, nata dall’idea di Giorgio Allulli, esperto di formazione e valutazione dei sistemi educativi, con la quale si era chiesto il parere dei docenti sulla questione. Ovviamente in molti si sono espressi contro l’idea di abolire la commissione esterna promossa dal Miur e, specialmente, dal ministro Stefania Giannini. Le voci di tutte queste persone sembrano dunque essere state ascoltate in qualche modo, dato che se dovesse essere confermata l’anticipazione del quotidiano, si rimarrebbe alle attuali norme, ovvero con una commissione d’esame mista. Per restare aggiornati sull’argomento continuate a seguirci; inoltre, fateci sapere quale sia la vostra opinione a riguardo.

Fonte: It.blastingnews.com/
Aggiornamento: 27-10-2014
Rubrica: Scuola

© Riproduzione riservata