Le Ali del Tempo: non solo uno spettacolo teatrale

Si terrà il 4 giugno 2012 alle ore 10:30, presso la scuola media Volpi di Cisterna, lo spettacolo teatrale “Le Ali del Tempo”, che vede coinvolti diversi alunni dell’istituto diretto da Nunzia Malizia. Il progetto, realizzato dalla docente Patrizia Catalano supportata dalla preside dell’istituto, vedrà i ragazzi cimentarsi nella rappresentazione di uno sceneggiato figlio della rielaborazione di tre libri tra loro molto differenti, che la docente Catalano ha saputo però riunire ed amalgamare secondo un unico filo logico.

A SCUOLA DI FANTASTICO
Lo spettacolo è tratto dai volumi: Storie di Corsari, vampiri e piccoli esploratori di Emilio Salgari (prefazione a cura di Ruggero Mastrantoni); Le meraviglie del duemila, sempre di Emilio Salgari (prefazione a cura di Gianfranco de Turris) e Capitan Acciaio di Max Gobbo. Un modo diverso di fare lezione e di apprendere, un esperimento ben riuscito giunto ormai alla seconda edizione, che ha permesso ai ragazzi di conoscere uno scrittore storico come Salgari e un affermato scrittore del fantastico come Max Gobbo ma che, soprattutto, ha permesso loro di cimentarsi e riflettere su un tema molto particolare, la speranza nel futuro.

OSPITI DELLA MANIFESTAZIONE
«Nei primi due libri – spiega infatti Patrizia Catalano – la speranza sembra mancare, il futuro è cupo, mentre nel terzo si da un segno di speranza importante, si capisce finalmente che le difficoltà, se lo si vuole davvero, si possono superare e si può tornare a sperare». Allo spettacolo saranno presenti Gianfranco de Turris, Ruggero Mastrantoni, Max Gobbo e Luca Leone, responsabile editoriale della casa editrice Psiche e Aurora, autrice delle ristampe dei libri utilizzati per lo spettacolo.

Autore: Andrea Lucidi
Fonte: Parvapolis.it