L’Assistente vocale di Google diventerà un robot

tecnologie_09-03-19L’Assistente vocale di Google potrebbe diventare un robot domestico. La società di Mountain View ha registrato un brevetto negli Stati Uniti, come riporta il sito Patently Mobile. Attualmente l’Assistente può eseguire ricerche su internet, programmare eventi e sveglie, regolare impostazioni del dispositivo. Google ha annunciato che sarà in grado di identificare oggetti, acquistare prodotti e inviare denaro.

SVILUPPI
Stando alle immagini contenute nel documento, quello che oggi è solo una voce potrebbe, in futuro, diventare un vero e proprio assistente-robot in grado di muoversi autonomamente, assolvere a diversi compiti come spostare un oggetto. Inoltre sarà dotato sensori visivi e sonori volti per orientarsi e identificare gli oggetti circostanti.

LE TAPPE
L’Assistente vocale di Google (Google Assistant) è un assistente virtuale sviluppato da Google e presentato al pubblico nel 2016. Ha debuttato come una funzione dell’app di messaggistica Allo e in Google Home, un altoparlante che si attiva con la voce, cuore della casa “smart”. Prima disponibile solo in paesi di lingua inglese, il supporto è stato via via ampliato, con l’aggiunta dell’italiano dal novembre 2017.