La trilogia dei Green Day: primo atto

Solo quindici anni fa erano tre ragazzini californiani che si divertivano a suonare in punk, ma con un piglio ben più edulcorato e giocherellone rispetto ai padri fondatori del genere degli anni Settanta.

Oggi i Green Day sono una delle band più popolari del mondo, politicamente schierati, di quelli che pensano sempre in grande. Tanto da ritornare a concepire, come usava un tempo, un album diviso in tre, concettuale quasi.

La prima parte della trilogia, che apre la serie di Uno, Dos, Tres!, con il secondo episodio in uscita a novembre e il terzo a gennaio. Insomma, dalle strofette tre accordi alla magniloquenza d’oggi: «Stiamo diventando fottutamente epici» ha detto il leader Billie Joe Armstrong. Vi è da credergli.

Fonte: Corriere.it
Aggiornamento: 21-09-2012 (5)
Sezione: School at Work
Rubrica: Tendenze