Intelligenza Artificiale: il fascino del futuro

intelligenza-artificiale_14-03-20I neuroscienziati attirano regolarmente l’attenzione con le loro scoperte sul cervello umano. I loro progressi fanno sorgere una domanda, alla quale sono connesse speranze ma al contempo anche paure: un giorno sarà forse possibile riprodurre artificialmente il cervello umano nella sua interezza e complessità? Già oggi esistono computer che con le loro capacità di calcolo riescono a superare i limiti dell’immaginazione, ma il cervello umano, con la sua unica struttura, continua a rimanere loro superiore in molti settori. Può essere che cambi presto questa situazione?

COS’E’ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Questi quesiti vanno a toccare il campo di ricerca dell’intelligenza artificiale, conosciuta anche con l’acronimo IA e con quello inglese AI, ovvero artificial intelligence. Nella ricerca sulla IA si cerca di ricreare tecnologicamente un cervello umano, comprensivo delle sue funzioni, con l’aiuto di mezzi come l’informatica, la neurologia, la psicologia e la linguistica. Gli approcci della ricerca sulla IA vanno anche sempre a rivelare qualche scoperta riguardo all’idea di noi come esseri umani e alla nostra percezione di “intelligenza”.

TRA SCIENZA E FANTASCIENZA
Un’intelligenza artificiale che disponga di una propria volontà e che agisca in maniera autonoma è comunque da considerarsi ancora fantascienza. Ma in molti settori della vita la tecnologia visionaria è già arrivata a giocare un ruolo principale senza che ce ne fossimo accorti. Molti ancora non sanno cosa sia esattamente l’intelligenza artificiale e come venga utilizzata. Ad oggi i campi attuali di applicazione della IA sono tra i più svariati: i medici la utilizzano per effettuare diagnosi e per prescrivere terapie; grazie alla IA le previsioni di mercato sono in grado di rivelare molte più informazioni e, infine, gli algoritmi di ricerca di Google stanno diventando sempre più dinamici.

IL FUTURO
Dietro ogni assistente digitale, come possono essere Cortana o Siri, si nasconde una tecnologia basata sull’intelligenza artificiale: tramite di essa le automobili imparano a guidare in autonomia e i computer aiutano l’azienda a scegliere i nuovi dipendenti. Negli Stati Uniti la IA viene addirittura già utilizzata per la stesura di discussioni delle cause giuridiche. In sostanza la ricerca degli ultimi decenni ha dato un contributo notevole a diversi campi della società umana. Internet, ma più nello specifico i motori di ricerca e con esso l’online marketing, sono altrettanto coinvolti in tutte queste affascinanti novità. Una comprensione di base della tecnologia IA rappresenta quindi un vantaggio anche per la SEO.