Capitan Acciaio “atterra” a Deepcon, convention di fantascienza internazionale

Venerdì 14 marzo 14, nell’ambito di Deepcon, si svolgerà presso il Centro Congressi Ambasciatori di Fiuggi (Fr) la presentazione del romanzo “fantavaporistico” Capitan Acciaio – Supereroe d’Italia. Interverranno lo studioso Gianfranco de Turris, l’autore Max Gobbo e Luca Leone, responsabile editoriale di Psiche e Aurora.

IL ROMANZO
«Il romanzo Capitan Acciaio – spiega Gianfranco de Turris – vede un giovane Guglielmo Marconi, alla fine dell’Ottocento, intento a creare una serie di marchingegni. Questi macchinari indossati da un coraggioso e incosciente protagonista lo trasformano in un super-soldato. Costui si assumerà l’oneroso compito di difendere un ancor giovane Regno d’Italia dalle mire vendicative del cattivo di turno: un classico mad doctor teutonico. L’autore, dunque, s’inventa una serie di trovate tecnologiche non proprio impossibili per quel tempo, ma in realtà mai realizzate come le bobine di Nikola Tesla, una Iperpila di Volta che sprigiona una energia intensissima, il motore razzo, una superlega (il duranio) imperforabile e inattaccabile, il “raggio della morte” (che peraltro si vuole che Marconi abbia veramente realizzato nella seconda metà degli anni Trenta), la “manta sottomarina” e così via. In campo ci sono poi personaggi di fantasia e personaggi reali: il primo ministro Antonio Starabba di Rudinì, il ministro della Guerra Luigi Pelloux, il giornalista Luigi Arnaldo Vassallo detto “Gandolin”, Gabriele d’Annunzio (al quale viene attribuito un motto che più dannunziano non si può) e così via. Quel che intriga è la sua mescolanza tra passato e futuro, con alla base una buona dose di ironia e autoironia che ci fa accettare quanto d’improbabile può esserci nella vicenda».

L’AUTORE
Max Gobbo è un profondo conoscitore del fantastico italiano. È autore dei romanzi Protocollo Genesi, Argil il figlio del fuoco e di racconti fantastici come Garibaldi e i mostri d’acciaio, La maschera nera che rileggono in chiave “fantavaporistica” la storia italiana.

LA COPERTINA
Per la copertina di Capitan Acciaio – Supereroe d’Italia, Psiche e Aurora ha affidato l’opera a Marco Turini, artista della Marvel Comics, conosciuto a livello internazionale per il tratto realistico e graffiante. Lo stile “europeo” di Marco Turini si stacca decisamente dai canoni a cui sono abituati i lettori americani. I suoi disegni, una volta arrivati oltreoceano, sono stati pubblicati nelle riviste dedicate ai più famosi supereroi (Iron Man, Spiderman, X-Men, ecc.), riscontrando un apprezzamento più che positivo da parte dei lettori.

DEEPCON
Deepcon, XIV convention di fantascienza, si svolgerà dal 14 al 17 marzo. Tra gli ospiti: l’attrice Nana Visitor, lo scrittore Paul McAuley, l’illustratore Maurizio Manzieri. In occasione del ventennale della serie Star Trek: Deep Space Nine, verrà ospitata l’interprete del Colonnello Kira Nerys. Il suo nome è Nana Tucker, in arte Nana Visitor. Ha recitato in molti film e serie televisive, tra cui Ai confini della realtà, Supercar, Alfred Hitchcock Presents, MacGyver, La signora in giallo, CSI: Scena del crimine, Venerdì 13.

Fonte: redazione
Aggiornamento: 04-03-2013 (1)
Sezione: Psiche e Aurora
Rubrica: Psicheaurora+