BB-8: il simpatico robot riprodotto da un diciassettenne

storie_01-02-16Angelo Casimiro è un diciassettenne studente universitario delle Filippine che con tanto ingegno e tanta passione, per la tecnologia e per la famosissima saga, ha riprodotto fedelmente il simpatico robot arancione del settimo capitolo di Star Wars.

DALL’IDEA ALLA CREAZIONE DEL PERSONAGGIO
BB-8, rigorosamente a grandezza naturale, è stato creato partendo da semplici oggetti come palline dell’albero di Natale, vecchie antenne di router inutilizzati e roll-on di deodoranti: il tutto per una spesa complessiva di soli 120 dollari. Attualmente, dato che ancora non è stato programmato per rispondere ai comandi vocali, per attivarlo è necessario scaricare una app su qualsiasi dispositivo Android che funzionerà come un telecomando a pulsanti.

IL TUTORIAL
«Quando ho visto BB-8 nel film, è stato come un colpo di fulmine. Era così adorabile!» Queste sono state le prime parole dell’inventore dopo il rilascio del tutorial su Youtube che ha spiegato a tutto il mondo i semplici passaggi che ha seguito per costruire il robot. Incredibilmente la riproduzione può svolgere tutte le funzioni che caratterizzano il personaggio, sia nel film, sia nelle copie create dalle più blasonate Hasbro e Sphero.

SODDISFAZIONI… CREATIVE
Angelo ha riassunto cosi la sua attività di “inventore”: «Portare a termine queste invenzioni è davvero gratificante! Ho anche guadagnato soldi con esse. Finora, il mio progetto preferito è stato BB-8. Le idee mi vengono in mente dalle cose intorno a me. Io posso solo essere grato a Dio che mi ha dato una mente abbastanza creativa e la conoscenza che ho per fare queste cose».

Autore: Fabrizio Viglietta