E.G.A.R. Lab: co-scrittura connettiva

egar-lab

Dalla collaborazione tra ELASTIC Group of Artistic Research e Psiche e Aurora editore è nata la collana di scrittura condivisa “E.G.A.R. Lab”, finalizzata a coinvolgere studenti e docenti sui temi del pensiero in rete. Punto di partenza è il volume 127kB di Arte, realizzato con la partecipazione degli studenti di “Manuzio”, il laboratorio di editoria e comunicazione dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale.

IL PROGETTO
“E.G.A.R. Lab” è un format partecipativo di co-scrittura connettiva nato da una esperienza in rete: un “weblog”; una piattaforma web dove sviluppare libri sul pensiero contemporaneo condiviso. Uno spazio dialettico aperto agli interventi degli internauti per costruire insieme volumi non da leggere, ma da pensare e fare: “testi vivi”: plug & play. La chiave dei libri di E.G.A.R. Lab si trova nell’uso del metodo dialettico in rete: un’architettura connettiva. Gli studenti parteciperanno nella costruzione postando i commenti nei weblog corrispondenti a ogni progetto.

ELASTIC GROUP & E.G.A.R. LAB
Alexandro Ladaga e Silvia Manteiga, coppia di artisti italo-spagnoli, sono l’anima di ELASTIC Group of Artistic Research. Da oltre 15 anni si occupano di arte attraversando – in modo trasversale – la filosofia, la teoria del testo, il pensiero connettivo, lo spazio dell’architettura e i nuovi media. Noti a livello internazionale come i pionieri della Public Video Art, i due artisti sviluppano in questo laboratorio la sperimentazione del pensiero in rete: «Senza pensiero connettivo – spiegano – non ci può essere evoluzione e l’evoluzione è nella condivisione».

127KBDIARTE
È il primo libro della serie. Nella sua forma cartacea sotto ogni argomento c’è uno spazio in bianco in cui scrivere o scarabocchiare le proprie annotazioni così da renderlo unico, facendolo diventare un diario-blog condiviso. 127kB di Arte non è un libro da leggere ma da pensare e fare. La chiave del libro si trova nella leggerezza della ricerca dialettica sull’arte, l’artista, l’opera, la critica, il mercato, il pubblico, i nuovi musei, le nuove architetture e i new media. 127kB di Arte sviluppa 24 “tag” (parole chiave) che generano una serie di domande con relative risposte e un punto di arrivo su ogni argomento. Un libro-LEGO costruito da domande incalzanti dettate da una visione filosofica fortemente ironica. Un libro che vede, nel porsi degli interrogativi, l’apertura di nuove strade sul caso arte contemporanea da percorrere insieme.

IL MOTTO
«L’arte la fa il pubblico»
… ecco perché nel lavoro di ELASTIC Group of  Artistic Research il pubblico diventa parte dell’opera, in uno scambio interattivo e aperto. Per saperne di più suggeriamo una visita al sito ufficiale.