Ancora voglia di viaggi? I 10 borghi più belli d’Europa

E’ vero che l’Epifania tutte le feste si porta via, che le vacanze sono finite e che non ci sono più scuse: si deve tornare a lavorare. Ma per chi volesse ancora fare qualche giro nei weekend senza andare troppo lontano, ci sono almeno dieci località europee che meritano più di un pensiero. Paesi e villaggi di piccole dimensioni, grande bellezza e moderato impegno. Dall’Irlanda alla Repubblica Ceca, sono veri e propri paradisi confinati nel giro di qualche chilometro quadrato. Per l’Italia c’è Tellaro, paese ligure magico. Per le altre nazioni, be’, guardate qui sotto:

HALSTATT, AUSTRIA
Nell’Austria centrale, è un paese che sorge sulle rive del Hallstaetter See, tra il lago e la montagna, che si affaccia a strapiombo. Le radici affondano (è il caso di dirlo) nelle miniere di sale della zona, che hanno portato ricchezza alla città (e si vede soprattutto nei maestosi palazzi della piazza centrale).

TELLARO, ITALIA
Le scogliere a picco e le stradine complicate hanno protetto a lungo questo piccolo porticciolo dalle masse turistiche che hanno invaso la regione. Gli edifici sono pastellati, gli scogli vertiginosi, la posizione magnifica: alla punta estrema orientale del Golfo dei Poeti.

BIBURY, INGHILTERRA
Nell’Inghilterra del sud-ovest, tra le colline della regione del Cotswold “Area di grande bellezza naturale”. Bibury è fatta di case in pietra ed edera, divisa da un fiume, il Coln, e nota per la sua Arlington Row, una strada con case color di seppia che risalgono al 1600.

COLMAR, FRANCIA
Influenze tedesche e francesi si mescolano nel piccolo centro Alsaziano: ci sono panettieri che vendono croissant e kugelhopf. I due stili si trovano nell’architettura (gotico tedesco insieme a neobarocco francese) e nella vitalità del paese, che per la sua bellezza è riuscito a salvarsi dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

REINE, NORVEGIA
A nord del Circolo Artico, Reine è un villaggio di pescatori dell’arcipelago delle Lofoten, zona di bellezza nordica selvatica, fatta di fiordi, baie e montagne. Le antiche cabine di pesca sono diventate piccoli cottage per turisti. E se di giorno lo spettacolo è meraviglioso, di notte ci sono maree di stelle da guardare.

PUCISKA, CROAZIA
Pochi turisti sanno dell’esistenza di questo villaggio, sull’isola di Brač. Per i pochi che si avventurano oltre Dubrovnik e Hvar, la ricompensa è un villaggio di mare d’incanto, con palazzi in pietra bianca, strade e piazze lavorate fin nella più piccola pietruzza. Solitario e per questo adatto a chi cerca pace e nuotate nel mare Adriatico.

TELC, REPUBBLICA CECA
Gli abitanti di Telč, piccolo centro della Moravia meridionale, sono sempre stati molto orgogliosi della bellezza delle loro case, e si capisce perché. Stili barocchi e rinascimentali illuminano le facciate degli edifici lungo tutta la piazza centrale, dominata da un grande castello di epoca rinascimentale, contornato da pozze piene di pesci.

CONG, IRLANDA
Circondato da ruscelli, il villaggio di Cong è a cavallo tra le regioni di Mayo e di Galway, zona ricca di laghi e prati. Il bello del paese sono i ponti, quasi infiniti nonostante le ridotte dimensioni del paese, le rovine di una abbazia medievale, il castello Ashford e un grande edificio vittoriano che ora è diventato un hotel di lusso.

GRUYERES, SVIZZERA
Il nome dice tutto: la città è famosa per il suo formaggio, il gruviera, morbido e perfetto pe rla fonduta. Ma pochi conoscono il paese, un borgo medievale nella valle superiore del Saane, nella Svizzera occidentale. Strade in pietra portano al Castello del tredicesimo secolo, contornato da fortificazioni imponenti e viste su tutto l’arco alpino circostante.

BLED, SLOVENIA
Anche questa è un centro alpino, ma è in Slovenia e sorge lungo le sponde del lago Bled (al centro, come si vede nell’immagine, c’è un’isoletta con una chiesetta barocca. Dopo due ore di camminata intorno al lago resta da visitare il castello (in cima alla collina), che offre una grandiosa vista panoramica e mangiare la specialità locale: la kremśnita, un dolce fatto di zucchero, panna e crema pasticcera.

Fonte:  Linkiesta.it
Aggiornamento: 12-01-2014 (2)
Sezione: Psiche e Aurora
Rubrica: Viaggiare