Al via i laboratori di scrittura creativa presso la Gramsci di Aprilia

schoolatwork_18-10-17Mercoledì 18 ottobre 2017 gli alunni delle classi 1 F, 2 F, 3 C e 3 E della scuola media sono stati coinvolti in un laboratorio di scrittura creativa per la realizzazione della sceneggiatura per un video-gioco. Questa giornata rappresenta una delle tappe attraverso le quali si snoda il progetto lettura del nostro d’Istituto. L’attività si è svolta con la collaborazione dell’Editore Luca Leone della casa editrice Psiche e Aurora.

L’INCONTRO CON GLI STUDENTI
Per i ragazzi l’attività laboratoriale è stato un momento di grande coinvolgimento. Dopo aver ascoltato le indicazioni dell’Editore hanno iniziato a scrivere la trama di quello che sperano possa diventare un vero e proprio video-gioco. La tematica vicina alle aspettative dei ragazzi è servita come stimolo alla scrittura creativa riuscendo a coinvolgere anche l’alunno più refrattario alla lettura. Dopo questa prima fase, il lavoro continuerà in classe con la collaborazione delle insegnanti che hanno deciso di mettersi in gioco e di sperimentare nuove modalità di approccio al testo scritto. A conclusione del lavoro saranno realizzati tre videogiochi con la collaborazione di alcuni alunni dell’ITIS Majorana di Cassino coordinati dal professor Roberto Capitanio.

IL PROGETTO
“Immaginario e nativi digitali” è un progetto biennale che ha come obiettivo il coinvolgimento creativo degli studenti, attraverso l’attivazione di laboratori finalizzati a comprendere il mondo reale e virtuale della nuova generazione. Il progetto avrà inoltre la collaborazione della casa cinematografica Primus Motion Picture. La finalità è stimolare la passione per la lettura e la scrittura, proponendo: nella prima annualità i racconti fantastici dei grandi maestri latini e italiani: Petronio, Capuana, Pirandello, Leopardi, Deledda, Gozzano, Serao, Tarchetti e altri. Nella seconda, il fantasy e gli scritti di autori contemporanei: Donato Altomare (Svet), autore Mondadori, vincitore del Premio Urania; Gianfranco de Turris (Futuro Anteriore), esperto di fantascienza italiana; Max Gobbo (Capitan Acciao), Adamo D’Agostino (Quando sarò bambino), autore e sceneggiatore Disney.

I LABORATORI
Nello svolgimento dei laboratori saranno trattate diverse tematiche che affronteranno il rapporto tra ricerca e creatività, mezzi di comunicazione e legalità, immaginario locale e immaginario globale. Nel corso delle lezioni frontali, saranno letti e analizzati romanzi e filmati legati ai generi letterari studiati nel normale programma scolastico: avventura, fantasy, fantastico, orrore, giallo, fantascienza. Oltre alla lettura, gli allievi parteciperanno a una lezione sugli effetti speciali digitali e i rischi delle nuove tecnologie, realizzeranno testi di scrittura creativa (una sceneggiatura per un videogioco, una voce per l’enciclopedia on-line), seguendo lo stesso approccio che ebbero con il fantastico i grandi autori italiani. Gli studenti, infine, utilizzeranno il soggetto della loro storia sia per un racconto fantasy sia per la scrittura di un videogioco.

Fonte: Blogicgramsciaprilia.it