5 consigli per chi vuole iniziare a praticare lo snowboard

stile-libero_11-01-18Lo snowboard è uno sport d’inverno che conta con un numero di appassionati sempre maggiore. Se amate la montagna e da sempre avete avuto voglia di farvi vedere sulle piste muniti di abbigliamento snowboard con tanto di scarponi, tavola e maschera, non perdetevi questi 5 semplici consigli per la vostra prima esperienza sulla tavola.

1. IL PIEDE: REGULAR O GOOFY?
Esistono due modi di scendere con una tavola snowboard: regular e goofy. Regular è caratterizzato dal fatto che il piede sinistro, in una normale discesa, si trova davanti, vicino alla punta della tavola, mentre il piede destro si trova dietro, vicino alla coda della tavola. L’impostazione goofy è il contrario del regular: piede destro davanti e piede sinistro dietro. Sapere se siete regular o goofy vi aiuterà a collocarvi correttamente sulla tavola da snowboard.

2. PRECAUZIONI DA PRENDERE IN PISTA
Fare snowboard significa schivare gli ostacoli (alberi, cartelli, ecc) e altri sciatori o snowboarder, a gran velocità. Magari non proprio all’inizio, ma non appena avrete fatto un po’ di pratica è probabile che sarete degli esperti snowboarder. D’altra parte, lo snowboard è uno sport invernale che si pratica ad alta quota, sarete quindi esposti ai raggi ultravioletti, vento e temperature molto basse. A sua volta, il tempo può cambiare rapidamente a seconda del versante in cui vi trovate. Dovrete tener conto delle condizioni del terreno della pista e del manto nevoso.

3. CLASSIFICAZIONE DELLE PISTE
Informatevi delle norme di sicurezza della stazione sciistica dove vi trovate e ricordate che le piste da sci si classificano in maniera in base alla pendenza del terreno. La segnaletica posta all’inizio e lungo la pista, permette di sapere la difficoltà, il nome e il numero del percorso. Di colore verde sono le piste con pendenza inferiore al 5%, il livello di difficoltà è basso e sono adatte a principianti. Le piste azzurre invece sono per i principianti in avanzamento. Le piste rosse sono di media difficoltà adatte a persone abbastanza esperte. Infine, le piste nere, hanno una pendenza superiore al 40% e sono adatte agli sciatori esperti. Fate attenzione alla segnaletica della pista, munitevi sempre del casco da snowboard e rimanete sulle piste adatte ai principianti.

4. LA TAVOLA PIU’ ADATTA
La tecnica snowboard può sembrare complicata all’inizio, in particolar modo la scelta della tavola da snowboard più adeguata. Scegliete una tavola snowboard multiuso. La maggior parte servono per uso generale, ma esistono tavole appositamente create per particolari stili: freeride, freestyle, jibbing e all mountain. Ogni snowboard deve essere sufficientemente largo da ospitare attacchi e scarponi in modo comodo e proporzionato.

5. L’ABBIGLIAMENTO GIUSTO
Per una buona attrezzatura tenete conto delle basse temperature delle piste, del vento e dell’umidità. Prima di acquistare i capi di abbigliamento e i vari accessori, tenete presente la seguente lista:
– Maglie e pantaloni termici
– Una giacca a vento da snowboard
– Felpa termica
– Pantaloni da snowboard
– Guanti da snowboard
– Scarponi da snowboard
– Calze termiche
– Casco
– Cappello
– Zaino
– Sciarpa
– Occhiali o maschera da snowboard per il vento ed il sole
– Crema solare e protezione per le labbra
– Acqua e alimenti energetici: barrette di cereali, cioccolato, frutta secca.

Iniziate con calma. Dato che le cadute e gli incidenti sono abbastanza comuni, nei primi giorni è utile prendere alcune lezioni di snowboard. Inoltre, non dimenticate di iscrivervi a una associazione di sci o di snowboard, così, in caso di infortunio, avrete anche l’assicurazione.